• walter-martino-personal-sommelier-slide01
  • walter-martino-personal-sommelier-slide02
  • walter-martino-personal-sommelier-slide03
  • walter-martino-personal-sommelier-slide04

F.I.CO. Fabbrica Italiana Contadina a Bologna

Tutti sanno che Roma è la capitale politica dell’Italia, così come Milano è la capitale italiana della moda, ma forse non tutti sanno che Bologna sta per diventare la capitale di un altro settore per cui noi italiani siamo i più invidiati al mondo.
Si è infatti deciso che proprio a Bologna sorgerà la casa del cibo italiano.
Nel 2015 all’interno del Caab Mercato Ortofrutticolo nascerà il più grande centro al mondo che celebrerà l’agroalimentare e l’eccellenza gastronomica italiana.
F.I.CO., Fabbrica Italiana Contadina, si svilupperà su 80 mila metri quadrati suddivisi per aree tematiche: coltivazione, produzione, ristorazione, studio/ricerca/ didattica e commercializzazione con allevamenti didattici e coltivazioni di orti e frutteti, vendita di prodotti alimentari, ristoranti, laboratori e un centro congressi.
Sarà un punto di incontro per conoscere i segreti e le tradizioni del cibo e del vino, dove si farà anche educazione alimentare, dove si potrà dare visibilità alle imprese italiane della filiera.
F.I.CO. sarà anche un volano per il turismo, sono 6 milioni i visitatori attesi all’anno.
Il progetto avrà come marchio già apprezzato in tutto il mondo quello di Eataly, e tutto il complesso prenderà il nome di F.I.CO. Eataly World Bologna.
“Sarà un luogo immenso e gioioso dove la bellezza del settore agroalimentare e dell’enogastronomia italiana sarà presentata dalla nascita nella terra madre fino all’arrivo nel piatto e nel bicchiere” (Oscar Farinetti, Presidente di Eataly).
Il progetto è molto ambizioso, ma sarà sicuramente un luogo dove il cibo e il vino italiano saranno i protagonisti indiscussi, una grande fiera permanente dove incontrare e conoscere l’eccellenza italiana.
Non vedo l’ora di visitare questo luogo fantastico!!!

Login