• walter-martino-personal-sommelier-slide01
  • walter-martino-personal-sommelier-slide02
  • walter-martino-personal-sommelier-slide03
  • walter-martino-personal-sommelier-slide04

La Proposta di Oscar Farinetti

walter-martino-personal-sommelier-made-in-italyFa discutere la proposta di Oscar Farinetti, fondatore di Eatily, che vorrebbe un Marchio Unico Italia per tutto il Made in Italy.

Dalla pasta all’olio, dal vino al Parmigiano Reggiano tutto sotto un unico Marchio per difendere la qualità dei nostri prodotti all’estero.

L’idea mi sembra molto interessante anche perché dobbiamo dare uno stop alla contraffazione di tutti quei prodotti che vengono subito identificati come la grande qualità del Made in Italy.

Basta al Valpolicella o Chianti prodotti sciogliendo non si sa bene che polvere in una bottiglia d’acqua e tanti altri esempi come il Parmesan e il Daniele Prosciutto.

La proposta, afferma Oscar Farinetti, nasce dalla necessità di aiutare i consumatori a scegliere i veri prodotti italiani e a garantire la loro provenienza, alla necessità di sponsorizzare il Marchio Italia nel mondo parlando prima di Italia e poi di tutte le biodiversità, delle Regioni, delle Dop e delle DOCG.

Il Logo, continua Farinetti, potrebbe essere una mela tricolore.

Saremmo il primo Paese a realizzare una cosa del genere e potrebbe anche dare un senso di unione che molto spesso sembra non appartenerci più. Uniti per difendere i nostri prodotti, la nostra cultura, il nostro know how.

Adesso vediamo cosa diranno il Governo e i vari Consorzi.

 

Login